martedì 2 dicembre 2008

DICHIARAZIONE NANIA (PDL): ARRIVARE AL 20% GRADUALMENTE

NANIA: VILLARI DOVREBBE DIMETTERSI..

" Vorrei precisare che si tratta di un allineamento e di una riduzione di un privilegio fiscale di cui godevano le pay tv. In ogni caso in Parlamento si può cercare di trovare una soluzione condivisa, magari procedendo gradualmente all' allineamento dell' Iva al 20%, scaglionandola nel tempo, invece che introdurla in un solo colpo".
Così il vice Presidente del Senato, Domenico Nania, rispondendo alla domanda della giornalista di Sky Tg24, Giulia Buia, sulla così detta "norma anti Sky" che prevede il passaggio dell'Iva dal 10% al 20% per le pay tv, durante la trasmissione mattutina "Caffe con..".

Il vice Presidente Nania, ha poi risposto alla domanda sul caso Villari: " ho sempre sostenuto che il Presidente di una Commissione di Garanzia deve essere scelto dall'opposizione, ma che deve essere di garanzia anche nei confronti della maggioranza e soprattutto deve garantire il corretto funzionamento del servizio pubblico. Proprio per queste ragioni tutte le figure di garanzia, nel nostro sistema, a secondo dei casi, devono ricevere il gradimento della parte a cui non spetta indicarli." Poi, il Senatore Nania, prosegue: "penso pertanto che Villari dovrebbe dimettersi.
In ogni caso, il compito delle forze politiche è quello di ripristinare un corretto funzionamento delle regole democratiche".

1 commento:

Massimo ha detto...

allora la mobilitazione può servire
non era così folle chiedere di rivedere questo provvedimento !